Avatar Traveller TTT twin tanks touchdown

Descrizione

Informazioni aggiuntive

Colore

, , , ,

Misura del Pennino

Extrafine, Fine, Medio

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Avatar Traveller TTT twin tanks touchdown”

Avatar Traveller TTT twin tanks touchdown

Pineider è lieta di presentare Avatar Traveller, che definisce lo stato dell’arte della penna stilografica e stabilisce un nuovo riferimento per tutti coloro che fanno della penna un inseparabile strumento di scrittura.
Avatar Traveller aggiunge alle caratteristiche tipiche della linea, resistenza del materiale, chiusura magnetica, clip con meccanica raffinata, un sistema di riempimento raffinato e all’avanguardia.
Avatar Traveller consente non solo una grande autonomia di scrittura, e, in tutta sicurezza, viaggi aerei senza preoccupazioni risolvendo in via definitiva il problema dell’utilizzo della penna stilografica in viaggio liberando tutti dall’obbligo di trasportarla in posizione verticale. Più semplicemente si può mettere la penna in valigetta, in qualsiasi modo senza preoccuparsi di alcuna perdita accidentale.
Avatar Traveller utilizza un sistema di riempimento, Twin Tank Touchdown, che consente due posizioni di scrittura, short writing e long writing, che si attivano grazie ad un ingegnoso meccanismo all’interno del fondello. In altre parole la penna ha due serbatoi gemelli uno grande che serve da riserva e uno piccolo sempre connesso con il pennino.
Il sistema di chiusura del fondello a baionetta, parte integrante del meccanismo di riempimento, è, al tempo stesso, semplice, geniale ed efficiente. Esso consente di aprire e chiudere il passaggio dell’inchiostro in maniera rapida e intuitiva.
Dopo aver caricato la penna dal calamaio, ambedue i serbatoi verranno riempiti ma verrà utilizzato solo il contenuto del primo serbatoio quello piu piccolo sempre connesso al pennino come in qualsiasi altra penna ma di dimensioni pari al 25 % di una cartuccia standard. In questo modo si elimina il rischio di perdite accidentali.
Una volta esaurito, se si vuole ricaricare la parte scrivente, quindi il serbatoio anteriore è sufficiente ruotare il fondello in senso antiorario di pochi gradi e una molla posiziona il meccanismo in posizione aperto. Per forzare l’inchiostro verso il pennino, se necessario, si può premere il fondello 2 o 3 volte. Per riportarlo in posizione chiusa premere di nuovo il fondello, facendo attenzione che i nottolini siano allineati, e ruotarlo di pochi gradi, circa ¼ di giro fino a coincidere il riferimento con la posizione LOCK.
Il materiale è un compound di madreperla e resina, sviluppato a Firenze per Pineider che abbiamo chiamato UltraResin (UltraResina).UltraResin è molto rigido e le sue eccezionali caratteristiche lo rendono superiore alle eccezionali proprietà della celluloide, il materiale storico dell’industria della scrittura. Non solo è duro, quasi come il metallo ma è anche incredibilmente resistente agli urti, quasi da definirlo infrangibile, resistente agli oli, all’inchiostri, alla elettricità, alle alte e basse temperature, ai raggi ultravioletti e agli agenti atmosferici. I tecnici Pineider hanno lavorato molto sul lato estetico rendendolo adatto ai prodotti di lusso con una superficie molto lucente e profonda effetto madreperlato, con colori marmorizzati, con tinte unite profonde e anche trasparenti. Pennino in acciaio #6 disponibile in extra fine, fine e medio.
Collezione in uscita all’inizio di Novembre 2022

 228.00

Colore X Misura del PenninoSvuota

Condividi questa pagina

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Ricerca Prodotto

Ricerca per marchio

Visti di recente

Carrello

Richiedi informazioni